Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

DAL DIARIO SEGRETO DI ARRIGO SACCHI

Una rubrica che Mister Paolo Pescatori ha "meritato" per la sua comprovata competenza e per quanto fatto nel settore giovanile dello Juventus Club. Calcioducale è lieto di questa collaborazione perchè è in questo modo che possiamo, noi e tutti voi, dare vita a dibattiti che non si fermano ai discorsi da bar. Qui tutto rimane scritto e quindi non c'è quella dissolvenza di discorsi e soprattutto di intenti, che c'è quando ci si chiude alle spalle la porta del bar. Buon lavoro Mister, speriamo di meritarti.

Dal Diario Segreto di Arrigo Sacchi: “Tutto il Precampionato del Milan campione D’Italia”

Il periodo estivo e per quanto il momento attuale lo consenta vacanziero, è da sempre foriero di letture all’ombra del solleone, anche questo invero alquanto incerto. Vero anche che è più probabile trovare opere di Dan Brown, John Grisham o Stephen King, che sfornano più libri loro che micche un fornaio, piuttosto di qualcosa raffazzonato da Mister Pescatori. Però il periodo è quello che si avvicina alla preparazione precampionato (del calcio mercato abbiamo già detto con l’articolo “Il Cubo di Rubik”), e complice la solita riesumazione giornalistica per gli appassionati del genere, può anche essere una piacevole lettura.
Lo spunto mi è venuto da una intervista a Sacchi (che magari potrei postarvi per intero in un prossimo futuro):
INTERVISTATORE: immagino la fatica dal punto di vista atletico
SACCHI: no, noi spendevamo niente rispetto agli altri, noi eravamo sempre in “aerobia”, perché quando sei corto gli scatti non sono mai più lunghi di dieci quindici metri, è quando sei lungo che gli scatti vanno sui venti, trenta, quaranta …….
La risposta continua poi osservando le lunghe carriere che hanno fatto la maggior parte di quei giocatori, che si diceva venissero spremuti, ma a me interessava notare e far notare l’attinenza della risposta con quanto, semprechè veritiero, riportato nel diario del ritiro precampionato 87/88 scovato non ricordo bene dove.
Non vi sono massive dosi di distanze siderali abusate invece alla sperindio nei dilettanti. Ritengo, che se nei professionisti con a disposizioni GPS, fotocellule, infrarossi, cardiofrequenzimetri, esami ematici e relativi staff in grado di leggerli valutarli e trasformarli in esercitazioni allenanti fosse tutto così facile, tutti farebbero la stessa preparazione nei secoli dei secoli, amen. O no?
Ma così fortunatamente non è, perché siamo al cospetto della macchina uomo, ognuna diversa dalla sua simile e che deve essere messa nelle condizioni di funzionare al meglio su di un campo da calcio per una partita di calcio, in sinergia con i propri simili e contrapposti ad altrettanti simili, ancora una volta mi tocca ripetermi … mica semplice. Anche perché come si dice il calcio non è una scienza esatta non è dimostrabile con delle formule, a meno che si parli di preparazione perché ciò che racchiude questa parola sono le strutture gli apparati gli organi, il loro funzionamento prima durante e dopo (recuperi), e quindi? Quindi entra in gioco la medicina cioè una scienza.
Non essendo medico “provo” a esporvi un concetto e credetemi con molta modestia darvene un mio parere, così da indirizzare la lettura del fantomatico diario.
Innanzitutto giova ricordare che i primi preparatori atletici nel calcio erano figure provenienti dall’atletica leggera nella quale la corsa al contrario del calcio è ciclica e quindi proposero massicce dosi di corse rettilinee. Successivamente venne presa di mira la palestra per un inconsulto lavoro sulla forza ovvero la ricerca di una ipertrofia muscolare secondo l’equazione sezione muscolo più grossa = maggiore forza = maggiore resa. Ultimamente sebbene il calcio sia uno sport ad impegno misto si sta assistendo ad un ritorno a dare importanza ad alcune componenti aerobiche.
La capacità aerobica può essere intesa come un serbatoio mentre la potenza aerobica è la benzina che vogliamo farvi convogliare dentro, pertanto ritengo fondamentale il lavoro sulla potenza aerobica, che oltre poter essere proposto con esercitazioni che avvicinano i movimenti gara, cioè con intensità, direzioni e modalità di corsa variabili, deve tendere a favorire ed incrementare il recupero (energetico, debito d’ossigeno) dopo ogni momento di impegno muscolare. Possiamo dire con assoluta certezza che la max potenza aerobica è un indicatore dello stato del motore, ma attenzione inteso come apparato cardio respiratorio ovvero della capacità del cuore di pompare maggiori quantità di sangue ricche di ossigeno verso i muscoli.
Principali e più comuni mezzi allenanti per la potenza aerobica sono le ripetute “aerobiche “ di poche centinaia di metri (con attenzione di non superare la soglia anaerobica); Fartlek o Corse Con Variazione di Velocità (CCVV) e fate attenzione! sono due cose diverse che vengono spesso confuse; ripetute brevi in salita; corsa intermittente ossia alternando per esempio 20” a ritmo submassimale a 30” di corsa lenta.
Risulta pertanto chiaro l’intento di porre in essere un allenamento aerobico di alta intensità per brevi periodi (la bassa intensità per il rifornimento intacca il grasso e pertanto non produce l’adattamento ricercato), anche con modesta produzione di lattato senza tuttavia arrivare a mettere in crisi ed inibire il meccanismo aerobico.

Come sempre mi sono fatto prendere la mano e forse sono andato fuori tema rispetto a ciò che mi ero prefissato quindi tiro il freno a mano e magari riprendo il discorso un’altra volta. Resta il fatto che seppure io non abbia mai copiato pedissequamente qualcuno o qualcosa ma ho sempre cercato di filtrare secondo quelle che sono la nostra realtà e le nostre necessità, vi posto questo diario, che penso 26 anni fa anticipava non tanto in sé ma concettualmente quanto ho cercato brevemente di esporre, altrimenti andatevi a comprare John Grisham!

Buone ferie e buona preparazione a tutti

Mister Paolo Pescatori


=======================================================================

1987-88. Fu un campionato appassionante che segnò la rinascita del Milan.

In quello che sembrava destinato ad essere l’anno del secondo scudetto del Napoli, nell’ultima parte del torneo, una clamorosa rimonta da parte dei rossoneri vanificò le ambizioni della squadra di Maradona;
il torneo segnò – invece – l’inizio di un ciclo di affermazioni sia in campo nazionale che internazionale della squadra rossonera guidata dal presidente Silvio Berlusconi e nella quale già si distinguevano Ruud Gullit e Marco van Basten.
Guidati dall’allenatore Arrigo Sacchi, esordiente in Serie A ma che pochi mesi prima, con il meno quotato Parma, aveva eliminato proprio il Milan dagli ottavi di finale della Coppa Italia, espugnando San Siro, i rossoneri superarono l’inatteso infortunio occorso a Marco van Basten nelle prime giornate e trovarono la loro forza in una difesa a zona che subì appena quattordici gol in trenta partite, e che lanciò in Nazionale, oltre al veterano Baresi, anche giovani come Costacurta e Maldini. 



Dal diario SEGRETO di Arrigo Sacchi eccoti svelato tutto il Ritiro precampionato del Milan Campione d’ Italia anno 1987-88 


inizio 27 luglio - termine 2 settembre
totali allenamenti autentici che ti svelo in questa pagina n.45 

Ogni giorno cercherò di inserire in questa pagina una seduta di allenamento

Trascrizione originale senza (nessuna modifica)

Lunedì 27 luglio

PRIMA FASE

(caldo non afoso)

Pomeriggio: ore 16,30
a)10′ stretching

b) 45′ passo+ corsa (2′+3′)
c) 30′ ginnastica generale (stretching + mobilità)
d) 15′ di corsa continua a ritmo medio
Martedì 28 luglio

(caldo-sereno)

Mattino:ore 10.30 (inizio in gran ritardo per foto)
a) 10′ stretching
b) 45′ corsa + passo ( 3′ + 3′ )
c) 15′ stretching + mobilizzazione articolare
d) 15′ 2×20 saltelli a rimbalzo successivo; 2×15 metri sprint; 2×20 saltelli a rimbalzo successivo
e) 15′ addominali e arti superiori
f) 30′ corsa continua a ritmo medio basso
Pomeriggio : ore 17.00 (ritardo per foto)
a) tecnica individuale
b) 10′ corsa agile (60-50-30-20-20-30-50-60 mt)
c) 10′ circuito muscolare – agilità – 1 giro (3′ recupero) 1 giro
d) 20′ psicocinetica – 4 squadre – 2 tocchi (passaggio del pallone con il piede debole ad un colore diverso)
e) 30′ partita – 1 tocco e partita libera 9:9 in campo 50×40 mt ( 4 porte – squadra corta – tutti in movimento)
Mercoledì 29 luglio
(nuvoloso caldo)
Mattino: ore 10.15 
a) 10′ stretching
b) 15′ corsa continua ritmo medio (bosco e prato)
c) 15′ stretching e mobilità articolare
d) 4 x 9 ripetute 1/2 squat jump; 2 sprint sui 20 metri; 2 x 8 mezzo squat
e) 15′ corsa continua a ritmo medio basso (bosco e prato)
Pomeriggio (Solbiate) ore: 16.45
a) 30′ tecnica individuale
b) 20′ schemi difensivi 7:6 per i difensori; attaccanti tiri di precisione
c) 20′ possesso palla in campo 10 x 10 mt 3:1
d) 20′ pressing 6:3 su campo 15 x 30 contare le intercettazioni
e) 25′ cross sx e dx per primo palo o secondo palo
f) 5′ stretching
Giovedì 30 luglio
(pioggia)
Mattino: ore 10.00 
a) 10′ stretching
b) 45′ corsa + passo (5′ + 2′ passo)
c) 5′ mobilità articolare + 15′ addominali + braccia + stretching
d) 2 x 1-7 balzi successivi
e) 30′ corsa continua
Pomeriggio ore: 16.30
a) 20′ tecnica a coppie
b) 20′ lotta 2:1 campo 50 x 10 mt
c) 20′ schemi difensivi 11:0
d) 20′ tiri con sovrapposizioni
e) 25′ corsa continua con 1 pallone 2 squadre difensori centrocampisti attaccanti su 3 linee e squadra corta
Venerdì 31 luglio
(sereno-caldo)
Mattino: ore 10.30 
a) 10′ stretching
b) 30′ corsa + passo (8′ + 2′ passo)
c) Balzi – 4 x 8 mezzo squat + 2 sprint + 4 x 8 squat gambe divaricate
d) brevi ripetute aerobiche
3000
Colombo;Donadoni;Galli F. (12’43);Mussi; Baresi (13’15);Bortolazzi; Evani,Porrini (12’32); Nuciari
3000
Verga(12’48); Stroppa (12’48);Ancelotti (13’15);Gullit (13′);Zanoncelli(13′)
2000
Colombo;Donadoni;Galli F.(7’38);Bianchi(3’53);Mussi; Bortolazzi;Evani;Porrini(7’49)Nuciari;Stroppa;Verga
2000
Baresi;Gullit(8’48);Ancelotti(4’08);Zanoncelli
Pomeriggio ore: 16.30
a) 20′ tecnica a tre
b) 20′ lotta 3:2 campo 50 x 15 mt
c) 30′ tiri e cross
d) 30′ partita 9:9 campo 50×40, 2 tocchi,obbligo sovrapposizioni con nessun avversario
Sabato 1 Agosto
(abbastanza-caldo)
Mattino: ore 10.00 
a) 10′ stretching
b) 30′ schemi difensivi 7:6 (attaccanti tiri di precisione)
c) 10′ partita solo con la testa (campo sintetico)
d) 30′ corsa continua (Gullit-Baresi cardiofrequenzimetro)
e) 10′ palla medica (addominali e dorsali)
f) (1 x 2000 mt – 3’30″ rec – 1 x 1000 mt)
(4 x 100 mt in allungo)
(tempi da 7’50″ a 8′ e da 3’48″ a 4′- tempi ottimi)
Pomeriggio ore: 17.00
a) 20′ tecnica a coppie
b) 30′ schemi offensivi 6:6 su una metà campo 2 tocchi e gioco libero
c) 20′ possesso palla e pressing 6:3 (+3)
(5′ libero ; 1(5′ 2 tocchi; (10′ 1 tocco – 1 punto ogni passaggio
d) 15′ corner e punizioni laterali e da centro campo 11:11
e) 25′ partita a 2 tocchi 8:8 campo 50 x 40 obbligo 2 o 3 giocatori dalla parte opposta + sovrapposizioni
f) 10′ partita 10:10 tutto campo a 3 tocchi – la palla deve essere sempre passata in avanti
Domenica 2 Agosto
(caldo secco)
Mattino: ore 10.00 
a) 15′ tecnica
b) 60′ schieramenti e partita
c) 15′ circuiti arti superiori e gambe (8 stazioni x 30″)
d) 20′ corsa continua ritmo discreto
e) 1 x 1200 -buon ritmo- 3 gruppi
1 gruppo:
Bortolazzi; Bianchi; Verga; Colombo; Ancelotti; Gullit; Porrini
2 gruppo:
Mussi; Evani; Zanoncelli; Nuciari; Tassotti; Baresi; Galli F.; Lago
3 gruppo
Van Basten; Virdis; Donadoni; Stroppa
Pomeriggio: libero
Lunedì 3 Agosto
(caldo)
Pomeriggio: ore 16.30 
a) 1o’ streching
b) 20′ corsa continua
c) 15′ palle mediche + 5 x 30” corda
d) 30′ partitelle varie su campo sintetico
e) 4 x 1200 (salite e discesa) con 3’30 di recupero
Martedì 4 Agosto
Mattino: ore 9.30
a) 1o’ stretching
b) 30′ tecnica e disposizione tattica
c) Test: 2×50 mt -lungo da fermo-quintuplo
d) 30′ tecnica e disposizione tattica
e) test di Cooper e Conconi ( Virdis e van Basten )
Pomeriggio ore: 17.00
a) 20′ tecnica a coppie
b) 20′ possesso palla e pressing
c) cross (dopo sganciamento 1/2 laterale e cross con incrocio e UNO sul primo palo e UNO sul secondo palo)
d) 20′ tiri dopo 1-2
e) 20′ lotta 1 contro 1 (20 x 10 mt portare palla negli angoli)
f) 15′ partita pressing
Mercoledì 5 Agosto
Mattino: ore 10.00
a) 2o’ psicocinetica a 3 colori con 3 palloni, campo 30 x 30 ( …a chi l’ha data-sovrapposizione-dai e vai)
b) 30′ schemi difensivi
c) 10′ partita con le mani (campo 30 x 20 mt) 11:11
d) 15′ partita tutto campo tocco libero 11:11
e) scatti chiamando numero
Pomeriggio 
PARMA-MILAN 0-3
Giovedì 6 Agosto
Mattino: ore 10.00
a) Defaticante
b) Corsa – stretching
c) Tecnica
Pomeriggio: ore 17.00
a) 15′ tecnica a coppie
b) 15′ partita con la testa 7 : 7
c) 15′ partita con le mani
d) 20′ tattica offensiva 8 : 0 – 11 : 0
e) circuito di agilità
f) 800 – 600 – 400 – 400 – 600 – 800 ( recupero tra ripetizioni 2′ 30″)
VENERDì 7 Agosto
SECONDA FASE
Mattino: ore 9.30
a) 10′ Stretching
b) 10′ Slalom e palleggi (portieri rapidità)
c) 10′ Tecnica a coppie
d) 10′ palle mediche 1′ Lavoro e 1′ Recupero
e) 15′ muscolazione:
4×5 pliometria+ 2 mt sprint; 4×10 pliometria+ 2 mt sprint; 4×50 mt balzi+ 2 mt sprint;
f) 20′ schemi offensivi 8 : 5 in metà campo
g) 20′ corsa a ritmo variato saliscendi
Pomeriggio: ore 17.00
a) 10′ partite con le mani 11:11 campo 30×20 mt – goal di testa-ricevere solo in movimento
b) 30′ cross-cambi di gioco-posizione + sovrapposizione + cross + lotta 2:1
c) 20′ tiri – passaggio – corsa in profondità + tiro
d)20′ lotta – 1 attaccante + 2 difensori 20×15 portare palla negli angoli + raddoppi
e) 10′ partita pressing 3×3 5:5 tocco libero eccetto il libero 2 tocchi e obbligo raddoppio
Sabato 8 Agosto
Mattino: ore 9.30
a) 10′ partita con le mani 30×20 11:11
b) 10′ reattività skip + 4 scatti corsa diverse
c) 20′ schemi difensivi 3 : 3 -4 : 4 (attaccanti conclusione sul secondo palo o di testa
d) 30′ partita 11:11 tutto campo (pressing e corner)
e) 10′ 8 x 100 metri in allungo
f) 20′ schemi offensivi 8 : 5 in metà campo
g) 20′ corsa a ritmo variato saliscendi
Sera: ore 20.30
REGGIANA-MILAN 1-3
Domenica 9 Agosto 
Riposo
Lunedì 10 Agosto
Mattino: ore 9.30
a) 10′ stretching
b) 10′ circuito agilità (slalom-corda-skip-ecc.)
c) 20′ schemi difensivi
d) 20′ schemi offensivi
e) 15′ partita con la testa
f) 10 x 100 metri rec. ……
Pomeriggio: ore 16,30 (Solbiate)
a) 60′ tecnica differenziata per ruoli -tecnica generale-tecnica di tiro-possesso palla
b)10′ pallone medicinale: 1′ di lavoro-1′ di recupero
c) 20′ partita 9:9 campo 50×40 mt (2 tocchi)
d) 15′ partita pressing
Martedì 11 Agosto
Mattino: ore 10.00
a) 10′ stretching
b) 30′ slalom e conduzioni (attacc. 4 : 0)
- difensori – centrocampo 4 : 3 – 3 : 3 + 1
c) 4 x 8 1/2 squat + 2 sprint; 4 x 8 1/2 squat gambe divaric. + 2 sprint; 2 x 20 rimbalzi successivi
d) 10′ lavoro con palla medica intenso
e) Salite: 5 x 40 mt (1′rec); 4 x 80 mt (1′,30″ rec)
Pomeriggio: ore 17,00 
a) 10′ tecnica a coppie -palleggi/passaggi
b) 15′ possesso palla 9 : 4 – 35 x 25mt – 2 tocchi
c) 20′ cross 2:1 in area – 2:1 a volte chiude in pressione, a volte chiude in sovrapposizione
d) 20′ tiri in porta con 1/2 centrocampo + punte
e) 25′ schemi difensivi - partita 11:11 x il pressing
f) partita pressing 9 : 9 tutto campo a 3 tocchi palla sempre in avanti – coppie fisse – tutti oltre metà campo
Mercoledì 12 Agosto
Mattino: ore 9.30
a) 15′ schemi offensivi
b) 10′ reattività: 4 skip-3 corse diverse-2 scatti su basi diverse
c) 10′ partita con le mani
d) 20′ partita 11 : 11 tutto campo (schemi difensivi e offensivi + pressing)
e) 6 x 100 mt ( al posto di10 x 100 mt)
Sera : ore 20.30
MILAN – REAL SOCIEDAD 2-1
Giovedì 13 Agosto
Mattino: ore 11.00
Vasca e massaggi
Pomeriggio 
a) 20′ attac. + centr. ( schemi off. 6:6 in metà campo) ; difensori (tecnica + cross a liberare area di testa)
b) 20′ difesa tattica individuale sui principi difensivi, 2:2, 3:2, 3:4, 4:3, c.c lotta punte
c) 20′ cross: lotta 2:1 in fascia metà campo, sovrapposizioni o dribbling e lotta
d) 10′ balzi – 4 x triplo + 2 sprint; 4 x quintuplo + 2 sprint
e) 30′ 3x (300-200-100) rec. 2’30
Venerdì 14 Agosto
Mattino: ore 10.00 (IMOLA)
a) 10′ partita con le mani
b) 10′ psicocinetica a 3 colori – 2 palloni – sovrapposizioni
c) 15′partita 2 tocchi 9:9 campo 50 x 30 mt
d) 15′ partita 11:11 (schemi offensivi e difensivi)
e) 5′ stretching
Sabato e domenica 15-16 Agosto
Riposo
Lunedì 17 Agosto

TERZA FASE
Pomeriggio: ore 17:30
a) 10′ stretching + 6 x 100 in allungo
b) 10′ palleggi
c) possesso palla con pressing aggressivo su campo 10×10 mt
d) 15′ di balzi successivi 1 x 7 + sprint, 4 x 10 1/2 squat-jump + 3 sprint
e) 20′ partitella campo 50 x 40 con sovrapposizioni e incroci 8:9
f) 25′ 200-300-400-500-600 2’30″/3′ rec.
Mussi 33″2; Bianchi 49″5; Tassotti 1’06″; Galli F. 1’25
Donadoni 34″; Colombo 48″; Bortolazzi 1’05″; Evani 1’26″
Ancelotti 33″5; Virdis 49″5; Gullit 1’08; Baresi 1’34″
Cappellini e Zanoncelli : tutto più piano
Martedì 18 Agosto
Mattino:0re 10.00
a) 10′ partitella con le mani goal di testa
b) 10′ psicotecnica 1) -pressing a 3 colori; 2) passaggio di prima; 3) raddoppio e lotta 1:2
c) 10′ di corner difensivi e offensivi 11:11 venire su di scatto e ritornare 6 volte
d) 10′ di partitella 1 tocco 50×40 mt 9:9
e) velocità 5 x (20+20+20)
f) 5′ di palleggi
g) 15′ partita 11:11
h) 5′ stretching
SERA: ore 20.45
MILAN -STEAUA BUCAREST 2-1 
Mercoledì 19 Agosto
Mattino:ore 11.00 (FACOLTATIVO)
Muzzi,Ancelotti,Donadoni,Nuciari,Colombo,Bianchi,Bortolazzi,Limonta,Costacurta
Pomeriggio ore 16,30 (poi 17,30 dopo discorso)
a) 10′ stretching
b) 15′ tecnica differenziata
c) 15′ balzi: 4 x 1-2-3, 8 x 9 a piedi pari successivi, 4 x 1′ corda in velocità
d) 20′ schieramenti offensivi metà campo
e) 5 x 100 -200 -con 2′ recupero
Mussi : 30″5 – 14″3
Bianchi: 31″8 – 13″7
Massaro: 3025 – 13″7
Galli F.: 31″5 – 12″4
Tempo previsto per questo gruppo: 27″5 – 12″4
Colombo: 33″5 – 14″3
ortolazzi: 30″2 – 13″8
Donadoni: 29″5 – 13″5
Evani: 29″5 – 13
Tempo previsto per questo gruppo: 26″9 – 12″3
Virdis: 34″7 – 14″5
Zanoncelli: 31″ – 14″ 2
Baresi 30″3 – 14″2
Porrini 30″5 – 13″5
Cappellini 30″ – 12″8
Giovedì 20 Agosto
Mattino: ore 9,30
a)10′ stretching
b)10′ partite con le mani
c)15′ partita campo 50 x 40 8:8
d)10′ scatti 10 da ogni posizione
e)5′ 4 x (20+20+20) velocità
f)15′ partita a tutto campo
Venerdì 21 Agosto
Riposo
abato 22 Agosto
Mattino: ore 10
a) 10′ stretching
b) 10′ 10 x 10 mt (scatti da ogni posizione)
c) 15′ partita 8:8 su 50 x 40 mt (con incroci e sovrapposizioni)
d) addominali + braccia
e)10′ 3×10 1/2 squat jump + 3 sprint su 10mt; 3×10 1/ squat div. jump + 3 sprint su 10 m
f) 25′ salite 2 x 5 x 40 mt (1′rec.+ 3 rec. tra serie); 4 x 60 mt con 1′ 15″ rec.
Pomeriggio: ore 16.30
a) 15′ tecnica a coppie (palle piccole)
b) 10′ cross (passaggio in profondità e cross con 2 giocatori a incrociare primo e secondo palo)
c) 10′ tiri (lancio,stop e tiro dal limite)
d) 15′ partita 8:8 50×40 mt (una squdra scherata col libero dietro 1-3-3-1 la seconda squadra 3+3+2 con pressing
e) 20′ corner e rimesse laterali
f) stretching
Domenica 23 Agosto
Mattino. ore 9:30
a) 10′ partitella con le mani e goal di testa (50×40) 9:9 su campo sintetico
c) 10′ pscocinetica – 1 sovrapposizioni;2 pressing rossi ai verdi e gialli guardano; 3 raddoppi+ dribling
c) 10′ partita a due tocchi campo 50x40mt 9:9
d) 4 skip (20mt) + 2 serie 5 scatti su 100 mt da ogni posizione
e) partita 11:11 tutto campo (pressing + contrattacco rapido)
f) 5′ stetching
PUNIZIONI + RIGORI
Lunedì 24 Agosto
Riposo


Auguri a tutti gli amici di Calcio Ducale

Mister Paolo Pescatori


Print Friendly and PDF
  Scritto da Mister Paolo Pescatori il 11/09/2013
Tempo esecuzione pagina: 1,78588 secondi