Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Parma


Zero Dieci - Settima puntata

La irriverente rubrica bymanso del 8 Novembre








Voto 10 – Non poteva che andare agli organizzatori del Torneo dei Comuni che hanno racimolato la ragguardevole cifra di 7.000 euro donati in questa settimana al Giardino riabilitativo dell’ Ospedale Maggiore di Parma. Giovanni Paini e Rastelli hanno messo assieme gli sponsor, la Provincia, il CSI di Parma e il Parma Calcio per un’idea che ha trovato un grandissimo seguito e un immediato successo. Il loro impegno regalato alla memoria dell’ amico Piergiorgio Barbieri, li rende ancor più grandi di quanto è pensabile da un comune mortale amante del calcio e dell’amicizia in se. Organizzare un Torneo itinerante per tutta la provincia non è cosa da poco e richiede un impegno che solo chi organizza conosce ; queste poche righe sono quanto di più vero possiamo esprimere loro, e il voto che portiamo dentro al cuore non si ferma ne al dieci ne alla lode, ma arriva ai volti commossi della famiglia di Piergiorgio Barbieri. Volti immersi in una immensa dolcezza, che ci raccontavano ad ogni sguardo il significano di riconoscenza e amore. Un gran bel tuffo “nel bene” anche per noi di Emiliagol; il grazie a Paini e a Rastelli per averci voluto coinvolgere in questa bellissima esperienza mi scatena un “tale fritto misto” che non riesco nemmeno a trovare le parole per dire un grazie che sia un po’ di più un semplice e scontato grazie. Me ne scuso, ma non me ne pento, perché a volte quello che non si scrive, ma si pensa, è più significativo di qualsiasi bella parola.

Voto 9 – all’Arbitro di Sorbolo Mezzani – Fontanellato Allievi, che ha fermato la partita ed è andato nei pressi degli spogliatoi a togliere di mano un bastone ad un giocatore espulso poco prima, che in un eccesso di legittima difesa voleva spaccarlo in testa al padre dell’ altro giocatore che aveva appena pestato di brutto. Stesso voto al carrello dei lessi del ristorante da Lino di Fornovo (foto), che domenica ha allietato il panzone del manso prima della partita Medesanese-Basilica 2000. Il connubio con le 4 salsine di portata, ha provocato un tale godimento che si deve essere alterata di molto la parte cognitiva del manso. Tanto è stata l’alterazione che lo stesso manso ha confuso il risultato della partita. Per fortuna che ci ha pensato il comunicato a rimettere a posto le cose dicendoci che il Basilica ha vinto a Medesano per 1-0. La domanda è: prima di divulgare un risultato è meglio farsi un bel lesso con le salsine da Lino o bersi un bottiglione di Sangiovese in una osteria malfamata sotto i portici di Piazza Grande? Beh, lo sapremo al prossimo zero dieci. Al Cervo che comanda la classifica della Prima B con un passo di tutto rispetto. 6 vittorie, 3 pareggi e nessuna sconfitta la dicono molto lunga. Un bravo Mister, un parco giocatori di rispetto, un settore giovanile più che importante, una Società organizzata e un impianto da favola non possono che andare in Promozione. Se fossi uno del Cervo, adesso mi toccherei!!

Voto 8 – Alla Biancazzurra per aver riportato sul campo, anzi sulla panchina, quel Bizzi che da sempre è considerato il migliore Mister parmigiano. Al Borgo San Donnino che in 10 giorni è riuscito a “mangiare” ben sei punti alla Pontolliese. Otto anche a Mister Pioli del Ciano che ogni volta ci diverte mostrandoci un gioco che non prevede il tic e tac e il lancio lungo, ma che è fatto di ripartenze con palla bassa e con una grande organizzazione di movimenti. Un piacere che consiglio agli amanti del calcio e a chi ha voglia di imparare.

Voto 7 – al Colorno che dopo una partenza da paura, sta infilando risultati anche importanti che gli hanno dato morale e soprattutto classifica. Anche il Solignano e la Valtarese meritano lo stesso voto, perché per la prima volta in questo campionato hanno ottenuto 4 punti in due partite.

Voto 6 – al Mister del Basilicanova che finalmente ha schierato dall’ inizio il nostro collaboratore Guloo (Davide Campanini) che lo ha ripagato con una doppietta. Il voto è la media tra il merito di averlo schierato e il demerito per non averlo fatto prima.

Voto 5 – All’ arbitro ragazzino di Borgotaro-Felegara che è stato bravo a dividere fisicamente i giocatori impegnati in una baruffa durante la partita, ma poi dopo la fine ha ignorato quello che si davano o dicevano gli stessi protagonisti dell’ incresciosa vicenda. Squalificare un colpevole ( il massaggiatore del Borgotaro) non basta a giustificare quanto ci hanno raccontato. Impari, il giovane arbitro, ad usare la penna, perché è solo così che si evitano certi comportamenti di malcalcio.

Voto 4 – Alla dirigenza della Biancazzurra che prima ha messo fuori rosa l’esperto portiere Colacicco, poi ha costretto Mister Musi a schierare un paio di inesperti portierini ( 95 e 96) dicendogli di non preoccuparsi dei risultati. Ecco appunto Mister Musi non doveva preoccuparsi, perché tanto era belle che deciso che si aspettava solo l’ occasione per lasciarlo a casa. Però un conto è aspettare e un conto è creare.

Voto 3 – A “ casa Romenghi”; quella di lunedì scorso credo che sia stata una delle peggiori trasmissioni degli ultimi anni. O almeno la è stata per me e per quei pochi che hanno avuto la sfortuna di vederla e con con cui mi son confrontato prima di scrivere queste righe. Privato degli spunti presi da Emiliagol, Luca ha dovuto colloquiare con Jo’ Ferrari di partite e di fatti che erano noti ormai da 24 ore. Nessun commento se non quelli degli ospiti, che però hanno uno spazio che ho calcolato essere di ben 3,5 minuti a coppia. Lunedì prossimo cercherò di essere presente davanti alla Tv, ma se sarà la solita solfa, non mi sacrificherò più e in futuro se vorrete sapere chi c’era e di cosa si parlava, dovrete guardarvela da soli. Tanto per parafrasare un mitico leader politico vi dico che mica siam qui a far mangiare il panettone ad un conduttore esonerato!

Voto 2 – Al ritardo con cui il manso ha pubblicato questa puntata di Zero Dieci. I servizi in quel di Parma, gli appuntamenti per lo viluppo del giornale “La Gazzetta del Dilettante”, la ricerca di Sponsor, e le ore passate a “prendere” notizie da rigirarvi quotidianamente, non sono una giustificazione plausibile. Voi potete prendervela tranquillamente con il manso e il manso, dal canto suo se la prenderà con quel qualcuno che ha deciso che la giornata deve essere di sole ventiquattro ore. Quel qualcuno che sta beatamente lassù, nonostante le mie pressanti richieste, non ne vuol sapere di allungare le giornate. Neanche fosse un sindacalista!!

Voto 1 – A quei genitori che durante una partita di allievi di domenica mattina, se le son dette e date di santa ragione. Uno spettacolo che ci hanno raccontato e che non merità pubblicità, perché credo che la vergogna questi pseudo genitori dovrebbero avercela dentro casa quando guardano negli occhi il proprio ragazzo. Se questi sono gli insegnamenti che si danno ai propri figli, credo che ci vorrebbe un esamino per decidere se si può essere padri o no. Beh forse esagero. Ma almeno un esamino per vedere se prenderne il figlio a giocare, le Società dovrebbero farlo, perché altrimenti si rischia di infangare il buon nome della Società stessa e anche di diseducare quei ragazzi che assistono a fatti come quello descritto.

Voto 0 – al Bardi che ha stabilito un record  regionale in sconfitte. Abbiamo controllato e non c’è altra squadra con zero punti dopo nove partite in Emilia Romagna; e se la memoria non ci inganna, non è mai successo nella storia della Società di avere zero punti dopo nove giornate.  

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 15/11/2013
 

Altri articoli dalla provincia...







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,06147 secondi