Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Piacenza


Zero Dieci - Torna la irriverente e satirica rubrica bymanso

Numero tre del 4 Febbraio 2015

Vai alla galleria

Voto Dieci – Alla Gazzetta di Parma che lunedì  ha “smentito” la vera foto del campo di Abareto che abbiamo mandato a Goal Time e su Emiliagol, facendoci vedere un bel campo innevato e inventando nell'articolo una copiosa nevicata. Il voto è in “onore” al gran becco di ferro dimostrato! 

Voto 9 -  A Lorenzo Reggiani del Fidenza, che in questa stagione si sta togliendo davvero tante soddisfazioni. Prima la convocazione in Nazionale e poi la partecipazione come unico giocatore dell' Emilia Romagna nella rappresentativa di Serie D al Viareggio. Avrei dato un il massimo dei voti e forse anche la lode a Lorenzo, ma avendo allenato suo zio Alessandro, ho pensato che con uno zio con quei piedi, il dieci se lo sogna ancora per un po'!

Voto 8 – Alla rimonta del Brescello che sotto a 15 minuti dalla fine per 2-0 è riuscito a ribaltare il risultato portando a casa una vittoria che gli ha permesso di respirare l'aria pura della vetta. Aria che però non è poi così pura come sembra. Se si piega un attimino la vetta e si guarda il tutto in contro sole, risulta evidente che l'aria è  macchiata da una nuvoletta a forma di “Fiore”. 

Voto 7 – All' aplomb del Mister del Montebello, che nonostante i decisivi goal del Guloo, lo toglie con “insistenza” e senza remore alla fine del primo tempo. Il sette è la media esatta tra il 10 che merita il goal di domenica messo a segno dal Guloo e il quattro che do al Mister in qualità di suo procuratore . 

Voto 6 -  Al campo del Marzolara che putroppo, causa l'alluvione del Baganza, è in condizioni che tutti ci definiscono “impossibili”. Il sei è la media esatta tra il dieci che meritano i dirigenti per lo sforzo che fanno per cercare di renderlo praticabile e il due che gli danno le squadre ospiti per il  "successo" ottenuto in questi sforzi!

Voto 5 -  Al DS della Medesanese Lombardi, che durante la trasmissione “Casa Romenghi” ha avuto parole non troppo tenere nei confronti del DS Ziveri del Traversetolo. Chi avesse ragione non ci è dato a sapere, ma comunque so, come lo sapete voi, che se si parla di calcio si possono vedere anche due partite del tutto  diverse. E appunto per questo ragionamento che non si può rimarcare le proprie convinzioni, deridendo “l'avversario”.

Voto 4 – Alla faccia da panico che ha colpito Luca Romenghi mentre il DS Lombardi partiva per la tangente. Una faccia da panico che ha indotto Luca a togliergli  inopportunamente la parola. Da spettatore neutrale e da amante del "dibattito", avrei preferito che lo avesse lasciato finire. Poi avrei voluto sentire anche il DS Ziveri. Son sicuro che sarebbe stata una trasmissione mitica. Purtroppo così non è andata e così cerco di placarmi con questo bel quattro pieno! 

Voto 3 – Al manso, che nell'articolo sul Torneo di Viareggio, ha confuso i due fratelli Martinez, facendo segnare una tripletta a quello del Fidenza. Stesso voto alla “tacheda” del mister dello Sporting Fiorenzuola. Spero per gli avversari che non vada in campo così, perchè va bene la scaramanzia, ma il troppo storpia. E poi una domanda mi sorge spontanea: ma quel forcone lo usa con gli avversari o con i suoi? Dai bellissimi risultati (unica squadra imbattuta dell' Emilia Romagna) si direbbe che lo usi con i suoi! Meditate Mister, meditate!

Voto 2 – A quel mister che prima dell'amichevole dice all'altro Mister: “speriamo che ci impegnate, perchè contro le squadre della vostra categoria non ci si diverte mai”. E si, a guardare il risultato finale non si è proprio divertito. Mama mia, che supa ed gianda cl'hà ciapè! Quello che però stona di più, è che dopo una lezione del genere, poteva almeno andare a ringraziare. Non per il divertimento, che supponiamo non ci sia stato, ma per come la squadra "di quella categoria inferiore" lo ha impegnato. Smontarsi un pochino, no? 

Voto 1 – A quel cronista della Gazzetta che nel descrivere una partita ha trovato il modo di sponsorizzare un giocatore figlio di un ristoratore. Si mormora di qualche cena gratuita, ma noi che ben sappiamo come funziona, non ci crediamo proprio per niente! Perchè non ci credo? Ma perchè se ci fosse qualcuno che vuole sponsorizzare il proprio figlio, mica va da quei cronisti lì...viene ad offrire le cene a me!

Voto Zero – all'arbitro di Valgotra-Borgotaro. Non per la mancanza di voglia ampliamente  dimostrata, ma perchè con quella sospensione ha fatto fare l'ennesima figuraccia alla Gazzetta di Parma. Stesso voto alle risse con i colpi a tradimento che domenica scorsa sono state reiterate dai soliti noti in una partita di Seconda categoria. Ma gli arbitri non debbono essere gli ultimi a uscire dal campo? Si, quindi forse lo zero va dato a, o anche, a loro che dimostrano di averne paura. Ma butia fora e po' butì via al cartlé!   

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 05/02/2015
 

Altri articoli dalla provincia...




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 2,04397 secondi