Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Zero Dieci: torna la irriverente rubrica Bymanso

Molti gli spunti: Bar Sport, la Curva Nord, il CRER, Varoli, Fidenza e Fidentina, Simone Carra, Roberto Borrarelli, Calcio Gol, Mister Sipone, il DS Bozzia, Il Guloo, Tato Faroldi, Giuliano Bottoli e Giovanni Paini

Voto 10: A Varoli (Presidente FIGC di Parma) che forse per la prima volta in circa 20 anni, ha sospeso per due settimane consecutive i campionati di Terza e Seconda Categoria senza che sia caduto un solo fiocco di neve. Ha così dimostrato, causa maltempo, che il buon senso non è materia a lui sconosciuta. Stesso voto a quei 2/3 della Curva Nord del Tardini che nonostante il maltempo è sempre lì a manifestare l'affetto per i crociati. Un bel 10 anche a Tato faroldi, DS del Soragna, che ha fatto una dichiarazione di mea culpa che non ha molti precedenti nel nostro mondo. Un mondo che è sempre pronto a giocare a scaricabarile o se preferite a vita mea mors tua! Non so se possa servire da consolazione al DS, ma le sue inusuali parole ci hanno davvero colpito.

Voto 9: A Mister Sipone della Valtarese che in 11 partite ha totalizzato 17 punti portando la sua Valtarese dal penultimo posto, aveva 9 punti in 13 partite, ad essere
 ad oggi salva. Il voto però è da condividere con il DS Bozzia, che con un gran colpo di mano, ha imposto il suo nome. Logicamente il voto condiviso non è un voto diviso, quindi chi oserà dire che alla fine è un 4½ ciascuno, dovrà fare i conti con Emiliagol!

Voto 8: Al Presidente del CRER Paolo Braiati che in questi anni ha davvero cambiato molti "corsi" in quel che prima era un Comitato FIGC Emilia Romagna a conduzione "famigliare" (termine che fa ben capire come funzionava il tutto). Le sospensioni, i Play Off, la matematica per i ripescaggi, la trasparenza, la disponibilità, e il manico dimostrato, non sono parole, ma fatti. E se lo dice quel cane da guardia di Emiliagol, ci potete davvero credere, perchè se ricordate, l'inizio con lui non è stato dei più teneri. Bene, tirate un po' di somme, il Presidente ci ha fatto ricredere!

Voto 7: Al Segretario del Brescello Gianni Cavalmoretti, che a Calcio Gol (210 DT), invece che le solite filippiche sul suo Brescello, ha scelto di sputtanare il manso e la sua mitica Yamaha XT 600, raccontando che allo Stadio Tardini alla fine dell' Errea League (giugno 2015) è partito (il manso) senza sbloccare il lucchetto della ruota davanti. La susseguente sgrugnata sull'asfalto è sicuramente di quelle da raccontare, ma non in televisione, ve!

Voto 6: a Giuliano Bottoli, che sulle sue belle pagelle al Parma, dimentica sempre di dare il voto a Mister Apolloni. Meriterebbe un tre per questo, ma strappa la sufficienza in considerazione della sua veneranda età, dell' impegno, e soprattutto, sottolineo soprattutto, per i meriti sportivi di sua moglie Luciana, che "imbuonisce" il manso con deliziosi e succulenti manicaretti (leggi, le 'na vera resdora; propria ed coli ed 'na volta!)


Voto 5
: A quel giornalista che prima tira fuori il "caso Guazzo" e poi va in TV e si rimangia quasi tutto. Il quasi è d'obbligo, perchè prima di rimangiarsi le parole scritte, dice che tra Guazzo e Apolloni le cose non vanno fin dall'inizio. Un carpiato degno della Cagnotto, dettato dal solito problema che affligge la categoria dei giornalisti in ogni dove e che a Parma affligge anche di più. Almeno in questo siam davvero dei grandi!

Voto 4: Al tempo, che dopo l'illusione della primavera, ci ha riportato a quello che di solito è l'inizio di dicembre. Un bel 4 anche a Simone Carra ex portiere del Brescello, che nella sua trattoria di Vianino, spaccia per abbondanti 50 anolini! Va bhe che jen bon bom be; va bhe,che jen me coi ca feva me medra la Jole; va bhe che ormei jen merce rera, ma chera al me Simone, l'abbondanza pral manso, la riva dai stanta in su! Sa ste sota ai stanta, ogni anolé cagh manca le n'atach ed rabia! Consiglio: faia pu' gram,e t'vedrè ca'n digh pu' nienta!

Voto 3: a coloro che mettono in giro che il Fidenza vuol "consegnare" alla Fidentina il settore giovanile (mansospia da per certo l'incontro tra le due Società) per poi fare una Terza Categoria, così da mantenere aperta la Matricola. Il tre non è per la notizia che è più che veritiera, non è per la "consegna", come non è per la Terza, ma è per il fatto che il regolamento prevede che si possa mantenere la proprietà dei giocatori solo se chiedi una sola retrocessione. Facendo i conti si arriva alla Prima: retrocessione sul campo dall' Eccellenza alla Promozione, e poi richiesta di declassamento alla FIGC, che per una Categoria non fa di solito obbiezioni. Pensare di vendere i giovani della Juniores e poi iscriversi alla Terza è cosa che non esiste, perchè i trasferimenti han seguito solo in base all'iscrizione; Crociati Noceto docet! Bho, sperema bhe!

Voto 2: A "Bar Sport" di Tv Parma condotta dal decano dei giornalisti sportivi di Parma Sandro Piovani. La formula è molto diversa e anche più simpatica di quelle delle passate edizioni, ma più che un dibattito sportivo è diventato un dibattito promozionale. Uno spot continuo "pro Parma" (Società, giocatori, tecnici e dirigenti), che nascondendo fatti e verità, mette in imbarazzo costante gli ospiti che vanno lì per parlare di calcio o di regolamenti. Ospiti che poi vengono anche costantemente azzittiti quando secondo il conduttore la "fanno fuori dal suo vaso". Più che il nemmeno tanto generico "Bar Sport" sarebbe giusto ed onesto chiamare la trasmissione "Bar Gialloblu", in modo da non spacciare il tifo per giornalismo. Per l'amor di Dio, questo ci sta, eccome se ci sta; nella storia del Parma di queste cose ne abbiamo viste tante e anche subite molte, ma "in t'un bar, a n'esista miga che jen sempor tut d'acordi quand as perla ed balo, e n'esista gnanca cal barista al diga a vo', ti tes! E si, al barista al ghe tena ai so client!"

Voto 1: Al Guloo che ad ogni gol che fa con Emiliagol perde un pallone.Meno male che segna tanto poco che possiamo anche permettercelo. Medesimo uno, a quei pochi che nella scorsa settimana con allerta Arancione (il rosso è il massimo) in Emilia Romagna han protestato per la sospensione di tutta l'attività. Davvero senza parole! 1 anche a quel terzo di tifosi della Curva Nord che è stato convinto dal brutto tempo a disertare il Tardini. Siamo d'accordo che il gioco offerto non sia un gran che, ma il vero spettacolo è offerto alla città, ai presenti e a tutt'Italia (Sky) proprio dalla mitica Curva Nord piena. E 2/3 è tanta roba, ma non è piena!

Voto 0: A Roberto Bottarelli conduttore di Calcio Gol che se non era per Cavalmoretti (vedi voto 7),nemmeno si è accorto che eccezionalmente mancava alla sua trasmissione il re degli opinionisti sportivi emiliani. Boni ex opinionista di Teleducato, ora a riposo per chiusura Tv, ha detto che senza il manso, Calcio Gol "al fa dormir"! Che faccio, lo prendo come un complimento, o devo pensare che lo ha detto lui? A parte le battute, sembra che Boni abbia ricevuto proposte da Telelibertà e da una TV di Modena; da quel che ci risulta sta già studiando il Girone B della Serie D e la Serie B. Il nostro testimone/informatore ci ha anche mandato una foto con Boni che legge la Libertà! Per Boni, voto 10! Ma non è finita! Giovanni Paini dirigente del Noceto ed organizzatore del Torneo dei Comuni, domenica sera mi ha mandato questo sms: "manso, ma non ci sei in trasmissione?". Bhe, meno male che in tant cal guardeva la televisio, al sne acort, e non conta troppo che per averne certezza abbia pensato di mandarmi un messaggio. Logicamente an go gnanca rispost, anche se li per li volevo dirgli: Paio, spaiot ve!

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da manso il 10/03/2016
Tempo esecuzione pagina: 0,95294 secondi